arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklinkedinlocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Incentivi per le imprese turistiche: nuovo accordo Federalberghi Veneto - Cherry Bank S.p.A. -Fidimpresa & Turismo Veneto

Accordo su Bando IFIT  

Incentivi per le imprese turistiche

 

Riferimento: Bando IFIT - Incentivi per le imprese turistiche, noto anche come “Superbonus Alberghi e Strutture Ricettive”, finanziato dal Ministero del Turismo a valere sui fondi del PNRR e al quale sono state ammesse circa 270 strutture turistiche venete per circa 50 mln euro di investimenti.

Incentivo: gli incentivi previsti dal bando consistono nel contributo a fondo perduto e nel credito di imposta, che sarà utilizzabile dalle imprese esclusivamente in compensazione a decorrere dall’anno successivo a quello in cui gli interventi sono realizzati (ultima data utile 31/12/2024), comunque entro e non oltre il 31/12/2025.

Accordo: perfezionato tra Federalberghi Veneto, Fidi Impresa & Turismo Veneto e CHERRY Bank prevede che la banca assistita dalla garanzia Fidimpresa nella misura dell’80% possa concedere un finanziamento con le seguenti caratteristiche:

 

  • importo pari al 100% costo dell’investimento ammesso a contributo;

 

  • finanziamento chirografario della durata massima di 10 anni con garanzia Fidimpresa all’80%   e c/garantita MCC;

 

  • preammortamento variabile e legato al periodo necessario per predisporre la documentazione necessaria per la rendicontazione delle spese sostenute e per ottenere sia il contributo a fondo perduto, sia la maturazione del credito d’imposta, con un massimo di 24 mesi;

 

  • utilizzo del contributo per la decurtazione del finanziamento;

 

  • possibilità da parte della banca di assorbire integralmente il credito d’imposta a decurtazione del prestito, nel caso in cui le imprese non ritengano di utilizzare il credito d’imposta a compensazione;

 

  • piano di rientro del residuo debito dopo l’incasso del contributo e/o la cessione del credito d’imposta, fino a 8 anni (pertanto complessivamente il finanziamento rimane in essere per 10 anni);

 

  • possibilità, previa verifica, da parte di Fidimpresa di assistere la ditta nella fase di rendicontazione degli investimenti;

Per la prima volta una banca, con l’intervento di Fidimpresa, si è dichiarata disponibile a concedere finanziamenti fino al 100% delle spese dell’investimento ammesso a contributo e con un rientro in 10 anni al fine di non gravare che in modestissima parte sulla liquidità aziendale annuale.

Ricordiamo che CHERRY BANCA ha la Direzione Generale a Padova ed opera in tutto il Veneto tramite le filiali di Padova, Treviso, Vicenza, Verona e Venezia.

Le filiali di Fidimpresa rimangono a disposizione delle singole associazioni territoriali per definire come contattare le imprese beneficiarie del contributo.

 

Top