arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

IMPRENDITORIA FEMMINILE - CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO (2019)

BENEFICIARI
Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le PMI che rientrano in una delle seguenti tipologie:
  • imprese individuali di cui sono titolari donne residenti nel Veneto da almeno due anni;
  • società anche di tipo cooperativo i cui soci e organi di amministrazione sono costituiti per almeno due terzi da donne residenti nel Veneto da almeno due anni e nelle quali il capitale sociale è per almeno il cinquantuno per cento di proprietà di donne.
Al momento di presentazione della domanda l’impresa deve:
  • essere iscritta al Registro Imprese, anche come «inattiva»;
  • avere unità operativa in cui realizza l’intervento in Veneto, con attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’Allegato B previsto dal Bando (codici Ateco 2007 B, C, E, F, G, H, I, J, M, N, O, R, S);
AGEVOLAZIONE
L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa ammissibile per la realizzazione dell'intervento:
  • nel limite massimo di € 51.000,00 corrispondenti a una spesa rendicontata ammissibile pari o superiore a € 170.000,00
  • nel limite minimo di € 9.000,00 corrispondenti a una spesa rendicontata ammissibile pari a € 30.000,00.
Sono ammissibili interventi con importi complessivi di spesa non inferiori a € 30.000,00. Ai fini della relativa ammissibilità le spese devono essere sostenute tra il 01/01/2019 e il 09/12/2019.
 
Le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti del regolamento “de minimis” n.1407/2013 della commissione del 18/12/2013 (fino ad un massimo di € 200.000 nell’arco di tre esercizi finanziari). Il Bando ha una dotazione iniziale pari a euro 1.500.000,00. È previsto un ulteriore stanziamento di euro 1.692.000,00 entro il 31 dicembre 2019.
 
INVESTIMENTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi rientranti nelle seguenti categorie:
  • macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature nuovi di fabbrica (compreso trasporto e installazione);
  • arredi nuovi di fabbrica (nel limite max di 15.000€);
  • negozi mobili;
  • mezzi di trasporto ad uso interno o esterno, a esclusivo uso aziendale, con l’esclusione delle autovetture (nel limite max di 20.000€);
  • impianti tecnici di servizio agli impianti produttivi;
  • programmi informatici (nel limite max di 10.000€).
 
PRESENTAZIONE DOMANDE
Le domande di aiuto devono essere inoltrate alla Regione esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo industriartigianatocommercioservizi@pec.regione.veneto.it La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 di mercoledì 10 aprile 2019, fino alle ore 18.00 di giovedì 18 aprile 2019.
Top