arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

3 luglio 2018 - Fidimpresa e Friuladria a sostegno del commercio nel pordenonense

Un'opportunità in più per le imprese del terziario, un'opportunità in più per sostenere spese di riqualificazione e ampliamento delle strutture, agevolando l'attività d'impresa. 
 
E' quanto previsto dall'accordo sottoscritto ieri tra Confcommercio Pordenone, Credit Agricole Friuladria e Fidi Impresa & Turismo Veneto
 
L'accordo prevede la possibilità di richiedere finanziamenti sino a 500 mila euro a tasso convenzionato grazie al tramite della Cooperativa di Garanzia Fidi. Oltre a questo, la convenzione prevede linee di credito sino a 50 mila euro a supporto dell'elasticità di cassa, sino a 50 mila euro per smobilizzo crediti, transato POS e formule di leasing aziendale. 
 
Senza dimenticare i finanziamenti agevolati legati alle leggi regionali quali ad esempio il Fondo per lo sviluppo ed il Frie. 
 
Soddisfazione reciproca da parte dei sottoscrittori della convenzione: Alberto Marchiori (Presidente Confcommercio Pordenone), Davide Goldoni (Responsabile Retail di Friuladria Credit Agricole) e Massimo Zanon (Presidente di Fidi Impresa & Turismo Veneto) il quale ha sottolineato come le banche vorrebbero abbandonare il piccolo credito che oggi rappresenta il 92% delle richieste delle PMI. Fortunatamente qualche istituto ancora crede nella nostra dimensione. 
Top